Spaghetti con cavolo cappuccio viola e noci

Spaghetti con cavolo cappuccio viola
Riepilogo
recipe image
Ricetta
Spaghetti con cavolo cappuccio viola e noci
Cucinata da
Cucinata il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo richiesto
Yum yum!
2.51star1star1stargraygray Based on 14 Review(s)

Gli spaghetti con cavolo viola (crauti viola) e noci sono facili da preparare, oltre che veloci. Oggi ti racconterò come ho cucinato il bellissimo piatto che vedi nell’immagine qui su.  Si tratta infatti di una ricetta invernale perfetta per una cena tra amici, ma vanno benissimo anche per un pranzo veloce: un piatto buono da mangiare e bello da vedere.

Il cavolo viola è un ingrediente economico, buono e facile da preparare. In più la sorpresa che ti regala è un colore incredibile al piatto. Un viola caldo e acceso dalle tonalità brillanti. Pronto a preparare questo primo piatto insieme? Seguimi, sto per svelarti gli ingredienti.

Ingredienti per cucinare la pasta con cavolo viola e noci

ingredienti spaghetti con cavolo viola e noci

Quello che ti occorre è:

  • 1/4 di cavolo viola
  • 5 noci
  • 30 g di ricotta salata
  • Olio extravergine d’oliva
  • 1/2 rossa
  • qualche foglia di salvia

La preparazione del piatto richiede davvero pochissimo tempo, per almeno due buone ragioni. Una è che il cavolo cappuccio ha solo bisogno di essere tagliato a listarelle e sciacquato sotto acqua corrente dentro uno scolapasta. L'altro è che la cottura di questo ingrediente si attesta intorno ai 10 minuti, più o meno come la pasta.

Ma andiamo per ordine, passa al prossimo paragrafo.

Preparazione degli spaghetti con cavolo cappuccio viola e noci.

cavolo cappuccio viola

Inizia la preparazione del primo veloce di oggi con un consueto gesto: riempi la tua pentola d’acqua e mettila sul fornello acceso.

Piuttosto che procedere con la preparazione del condimento e soltanto dopo, accendere il fuoco, ti suggerisco di fare esattamente il contrario: porta l’acqua all’ebollizione, e prepara il condimento durante il tempo di cottura della pasta. Con questa operazione risparmierai almeno una decina di minuti, sovrapponendo tempi di cottura e tempi di preparazione.

Così, mentre l’acqua raggiunge i 100 °C, taglia il tuo quarto di cavolo viola a listarelle sottili, sguscia le noci, e monda la cipolla tagliandola sottilmente.

Appena l'acqua bolle versa il sale e aggiungi gli spaghetti.

Preparazione pasta con cavolo cappuccio viola

Intanto usa un wok per velocizzare la cottura del cavolo cappuccio. Versa un giro d’olio e soffriggi la cipolla rossa. Io aggiungo sempre un paio di cucchiaini d’acqua per evitare che la cipolla bruci subito.

Appena la cipolla sarà appassita versa a cuocere le listarelle di cavolo cappuccio viola. Aggiungi via via dell’acqua di cottura della pasta.

Mentre questa raggiungerà la giusta consistenza, anche le verdure si ammorbidiranno e, con l’aggiunta costante di acqua creeranno una crema.

Quando mancheranno circa tre minuti affinché la pasta sia cotta, unisci nel wok dell’uva sultanina e delle noci sbriciolate grossolanamente. Scola la pasta, lasciando da parte ancora un po’ dell’acqua di cottura. Versa gli spaghetti in pentola e continua fino alla fine del tempo di cottura. Aggiungi anche della ricotta salata grattugiata.

In questo modo, il cavolo cappuccio viola si amalgamerà alla pasta, che sarà in grado di raccogliere il sugo.

Un impiattamento floreale

Spaghetti con cavolo cappuccio viola

Per rimpiattare al meglio la ricetta di oggi immedesimati nel colore particolare di cui si sono dipinte pentole e posate. Mi fa venire in mente un prato di violette del pensiero, il bosco, un bouquet di fiori.

Così decido di adagiare su un piatto piano un nido di spaghetti, fatto attorcigliando la pasta intorno ad un forchettone da cucina, posto all’interno di un mestolo.

Ho decorato il piatto con del cavolo cappuccio ancora crudo. Infine, una pioggia di noci spolvererà il tutto, regalando ulteriore con croccantezza al primo veloce di oggi.

Giovanni, incredulo alla vista del piatto, è stato piacevolmente sorpreso dal gusto morbido e delicato che sono riuscita ad ottenere. Ti garantisco che si tratta solo di pochi e semplici passaggi, tutti da fare nell’arco di soli 10 minuti.

Infine, ma non irrilevante, è l'aggiunta di una foglia di salvia. L'aroma caldo e accogliente della salvia da una nota profumata al piatto, che ringrazia con tutta la sua bellezza.

Scopri le altre ricette a base di cavolo cappuccio

CONDIVIDI QUESTO PRIMO VELOCE

Informazioni su Marialuisa

Appassionata di sapori, creativa ed estrosa. La cucina e la comunicazione sono due mie grandi passioni. Primi Veloci è il mio modo di esprimerle entrambe.

2 commenti

  1. Chiarotto Sandrina in 6 novembre 2018 il 12:33

    Novembre 06 2018

    Buongiorno sig.ra Marialuisa,

    oggi a pranzo ho provato la sua ricetta degli spaghetti col cavolo viola,
    e le faccio tutti miei complimenti e anche quelli degli altri convitati, Michela, Tiziana e Umberto(mio marito).Una ricetta semplice, facile e veloce…ma sopratutto BUONA!!!
    Io ero prevenuta contro il cavolo viola, invece devo ricredermi è veramente buono e non PUZZA!!!
    GRAZIE infinite!!!!Sandrina Chiarotto

    • Marialuisa in 13 novembre 2018 il 13:53

      Salve Sandrina! 😀 Che piacere immenso leggere il suo commento! Quello è un piatto non solo buono, ma anche molto sano. In questo modo si tende a consumare una buona percentuale di fibre che nutrono l’organismo senza appesantirlo. Sono felice che la ricetta vi sia piaciuta! Mi saluti tutti e tornate a trovarci su Primi Veloci. A presto!

Lascia un commento