Pasta con pecorino rosso di pienza, pere e guanciale croccante

spaghetti-con-pecorino-di-pienza
Riepilogo
recipe image
Ricetta
Pasta con pecorino rosso di pienza, pere e guanciale croccante
Cucinata da
Cucinata il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo richiesto
Yum yum!
3.51star1star1star1stargray Based on 5 Review(s)
56 Condivisioni

La pasta con pecorino di Pienza, pere e guanciale è una succulenta ricetta, sperimentata in occasione della mia ultima trasferta ad Arezzo. Dopo la consueta visita al mercato ortofrutticolo del sabato mattina, insieme a Giovanni, decido di preparare questo primo piatto veloce, che si è rivelato delizioso.

Insomma, se cerchi una ricetta non convenzionale, e vuoi un'alternativa alla solita Gricia tradizionale (buonissima, per carità!), sei finito nel posto giusto. Tieniti forte: oggi si sperimenta.

Ti propongo degli spaghetti con pere caramellate e guanciale, su crema di pecorino di Pienza. Un piatto dagli accostamenti equilibrati, originali eppure realizzabile in appena 10 minuti. Il tempo di cuocere la pasta, e comporre il piatto. Come sempre, un primo veloce raffinato e di facile preparazione.

Spaghetti con pere caramellate, guanciale croccante, su spuma di pecorino di Pienza: ingredienti

pasta-pecorino-e-pere-ingredienti

 

Partiamo da ciò che ti occorre . Posso capire che ti sia venuta già fame. La ricetta è per 2 persone, quindi se a tavola siete più di 2 basterà moltiplicare le dosi di ciascun ingrediente. Se il numero dei commensali è dispari, invece, dividi per 2 e moltiplica per il numero di persone che hai a tavola.

  • 40 gr di pecorino di Pienza
  • mezza pera abate
  • 50 gr di guanciale (o pancetta, se preferisci)
  • sale e pepe quanto basta
  • olio extravergine d'oliva (meglio se toscano)

Come vedi si tratta di pochi ingredienti che ti dico subito come preparare. Pronto a preparare uno dei piatti più buoni che tu abbia mai mangiato?

Pasta con pere, pecorino e guanciale: preparazione

spaghetti-con-pecorino-pere-e-guanciale-croccante

Inizia dalla pentola. Va riempita con acqua sufficiente a cuocere circa 180 gr di pasta, se cucini per 2 persone. Copri con un coperchio e accendi il fuoco. Servirà a raggiungere la temperatura più velocemente.

Mentre attendi il bollore, disponi gli ingredienti sul tuo piano di lavoro e inizia la preparazione.

Lava bene e sbuccia la pera. Ne userai solo metà. Quindi tagliala a tocchetti sottili.

Suggerimento furbo Il resto puoi riporla in frigo, oppure abbinarla a qualche scaglia di pecorino di Pienza, un filo d'olio e una spolverata di pepe, per ottenere un'insalatina squisita, ottima come antipasto.

Taglia il guanciale a dadini, o a fettine sottili, come preferisci. Io e Giovanni abbiamo scelto di fare una dadolata.

Raggiunta l'ebollizione, aggiungi in pentola una manciata di sale e, a seguire gli spaghetti. Mescola e, per evitare che la pasta si attacchi alla pentola, aggiungi giusto un filo d'olio evo.

Infine, attendi la cottura. Ma non con le mani in mano!

Partiamo dalla vellutata di pecorino rosso di Pienza.

Preparazione della crema di pecorino di Pienza.

spuma-di-pecorino-di-pienza

Per ottenere questa vellutata morbida e cremosa ti basta un filo d'olio, un mestolo di acqua di cottura e 40 gr di straordinario pecorino rosso toscano. E l'insostituibile minipimer.

Nel bicchiere del frullatore a immersione metti tutti gli ingredienti, accendi e riduci in crema. Otterrai una spuma, che userai come base del piatto. Per il momento metti da parte.

Pere caramellate e guanciale croccante: ecco come fare

pere-caramellate

In questa operazione usa una sola padella. Scaldala a fiamma viva. Quindi sorridi. Dopo pranzo non avrai una montagna di pentole da lavare.

Versa la tua dadolata di guanciale, senza aggiungere ulteriori grassi. Falla rosolare finché il grasso non si scioglie. Deve sfrigolare. Appena ogni pezzettino sarà croccante, puoi trasferire il guanciale in un piatto e tenerlo da pare.

É il momento di tuffare in pentola i pezzettini di pera. Lasciali cuocere nel grasso del guanciale. Aggiungi un cucchiaino di zucchero e mezzo mestolo di acqua di cottura della pasta. Occorrono solo pochi minuti per ottenere le pere caramellate morbide e succose, insieme a un sughetto reso sapido dalla precedente cottura in padella del guanciale.

Ecco la pasta con pecorino pere e guanciale croccate

pasta-con-guanciale,-percorino-e-pere

Adesso che hai preparato tutto, non ti resta che amalgamare gli ingredienti alla pasta. Elimina l'acqua di cottura, avendo cura di conservarne un bicchiere.

In padella hai le pere caramellate. Versa gli spaghetti, unisci l'acqua di cottura e spadella, per far assorbire il sugo e insaporirli.

Aggiungi il guanciale croccante, tenendo da parte qualche pezzetto per la decorazione. Dai una spruzzata di  pepe e mescola, dal basso verso l'alto, finché la pasta non ha assorbito tutta l'umidità.

Impiatta e servi caldo

Nel bicchiere del frullatore a immersione c'è la spuma di pecorino di Pienza. Morbida e setosa. Versala al centro di un piatto piano. Con un gesto deciso dai un colpetto sul fondo del piatto, in modo da far allargare la salsa. Sarà la base del primo veloce di oggi. Una crema morbida su cui adagiare il tuo nido di spaghetti.

Per comporre il piatto ti suggerisco di avvolgere gli spaghetti intorno a un forchettone da cucina, inserito all'interno di un mestolo. In questo modo creare un nido regolare sarà estremamente semplice.

Adagia la pasta al centro del piatto e lascia cadere il guanciale croccante che hai messo da parte.

L'aspetto è strepitoso. Ma il sapore? Incredibile. Non ci credi? Assaggia. E torna sul blog , per i commenti. So che non resisterai, e se vorrai condividere la ricetta con chi ami, non potrò che esserne felice.

Ecco altri primi piatti con pecorino

56 Condivisioni

Informazioni su Marialuisa

Appassionata di sapori, creativa ed estrosa. La cucina e la comunicazione sono due mie grandi passioni. Primi Veloci è il mio modo di esprimerle entrambe.

Lascia un commento