Primi piatti natalizi: 12 idee per sorprendere i tuoi cari

PRIMI-PIATTI-NATALIZI

Manca pochissimo al Natale. E noi di Primi Veloci abbiamo pensato di raccogliere alcune ricette, per portare in tavola lo spirito natalizio.

Quando si parla di primi piatti natalizi, la nostra mente vola alle tradizioni. Al profumo della pasta fresca al mattino, fino a immaginare la crosta croccante di una lasagna fumante. Tutte preparazioni meticolose e laboriose. Quest’anno, però, vogliamo mettere da parte i ricordi e tentare di portare un pizzico di creatività a tavola. Mantenendoci, come di consueto, nei classici 10 minuti.

Insomma, se vuoi stupire i tuoi commensali (e non perdere ore ai fornelli) non ti resta che continuare a leggere e assaporare - seppur virtualmente - le nostre proposte.

Primi piatti natalizi a base di pesce

Iniziamo la nostra rassegna dal pesce. Di seguito, trovi 4 ricette - 2 condimenti per pasta e 2 risotti. Si va dalla bottarga ai crostacei, passando per la menta e il carciofo. Io, al pensiero, ho già l'acquolina in bocca.

Spaghetti con bottarga e pomodorini

spaghetti bottarga e pomodorini

Un primo piatto raffinato e ricercato. La dolcezza dei pomodorini smorza il sapore deciso della bottarga. Che per questo piatto deve essere di tonno. La preparazione è semplice e veloce. Giusto il tempo di cuocere gli spaghetti al dente, mantecarli nella stessa padella dove abbiamo saltato i pomodorini e spolverarli con una pioggia di bottarga.

Leggi la ricettaSpaghetti con bottarga e pomodorini

 

Linguine con pesce spada, scorza di limone e menta

Il secondo piatto che ti propongo è un'esplosione di freschezza e sapidità. Il pesce spada si sposa benissimo con il limone e la menta. E questo è abbastanza risaputo. Ma è la preparazione che ti lascerà a bocca aperta. Tutti gli ingredienti vengono messi a crudo nella pasta, che viene risottata per un paio di minuti con l'acqua di cottura. Il risultato? Una crema da far svenire di piacere.

Ecco la ricetta → Linguine con pesce spada, scorza di limone e menta

 

 

Risotto con scampi e canocchie

risotto scampi e canocchie

Dopo un piatto di spaghetti e uno di linguine, non potevo escludere un risotto con i crostacei. Un primo piatto che può risultare complesso per via della preparazione di scampi e canocchie. Ma che, a conti fatti, risulta rapido. Grazie, soprattutto, al riso basmati.

La ricetta di Alex Pezzini → Risotto con scampi e canocchie

 

Risotto con carciofi e pesce spada

risotto-spada-e-carciofi

Dulcis in fundo, ti propongo un risotto che unisce i sapori contadini a quelli del mare. Un primo piatto delicato, capace di intenerire i palati più severi. Una ricetta che puoi sfoggiare, senza indugi, la sera di Natale. Il successo è assicurato.

Qui, trovi la ricetta → Risotto di carciofi, pesce spada e scorza di limone

 

 

 

Primi piatti natalizi a base di carne

Non a tutti piace il pesce. Dico bene? Io stesso non ne sono ghiotto. E a un qualsivoglia frutto del mare, preferisco di gran lunga una trinca alla brace. Parlando di primi piatti, tutto ciò che contiene pancetta, guanciale e salsiccia riempie il mio cuore - e il mio stomaco - di gioia. Gioia che vorrei condividere con te, attraverso 4 ricette (anche in questo caso, 2 paste e 2 risotti).

Bucatini con chayote, guanciale e pomodoro

pasta con zucchina spinosa e guanciale

Quando il guanciale incontra il sapore dolce della zucchina spinosa e l'acidità del pomodoro, non può che nascerne un piatto prelibato. Oltre che perfetto, per celebrare una festività come il Natale. Inoltre, questa ricetta mette d'accordo anche i più piccoli, proprio grazie a la sua irresistibile croccantezza.

Ecco il link alla ricetta → Bucatini con zucchina spinosa, guanciale e pomodoro

 

Caserecce con radicchio, panna e pancetta

pasta radicchio e pancetta

Questo è un piatto della mia infanzia. Un primo che mia nonna preparava proprio durante le giornate di festa. Sì, anche a Natale. Ed è questo uno dei motivi che mi ha spinto a inserirla in questa raccolta natalizia. La panna, lo confesso, sa molto di anni '80. Ma insieme al sapore amarostico del radicchio e a quello affumicato della pancetta, combina un connubio invitante e appetitoso.

Prova la ricetta → Caserecce con radicchio, panna e pancetta

 

Risotto con salsiccia e radicchio rosso

risotto con salsiccia, radicchio e noci

Come per i primi piatti a base di pesce, anche per quelli con la carne sono previsti ben 2 risotti. Il primo, unisce il radicchio alla salsiccia, in un trionfo di golosità. Un consiglio? Prova a usare salsiccia condita, con pomodoro e formaggio. Inoltre, come per i precedenti risotti, prediligi il riso basmati. Ché anche se siamo a Natale, cucinare fino allo stremo, non è previsto.

Ricetta semplice e veloce → Risotto con salsiccia e radicchio

 

Risotto con zucca e salsiccia

risotto-zucca-e-salsiccia

L'ultimo piatto vede come protagonista ancora una volta la salsiccia. Questa volta, però, ad accompagnarla c'è la zucca rossa, con il suo sapore dolce e vellutato. Neanche a dirlo, si tratta di una ricetta facile da replicare, veloce e dannatamente buona. Puoi scegliere se servirla come unico primo, oppure inserirlo in un bis di risotti. Magari, proprio insieme a quello radicchio e salsiccia.

Ecco la ricetta → Risotto con zucca e salsiccia

 

 

Primi piatti natalizi vegetariani

Ehi, ho pensato anche a te che non mangi né carne né pesce, non temere. Per l'occasione, ho tirato fuori 4 piatti unici. Solitamente, io e Marialuisa traiamo spunto dalle ricette tradizionali. A volte riproduciamo (quasi) alla lettera i passaggi originali; altre, apportiamo delle modifiche. I primi che seguono, invece, sono 100% creazioni originali, nate dal nostro estro.

Spaghetti con cavolo cappuccio viola e noci

spaghetti con cavolo viola e noci

Conosci il cavolo viola? È una particolare varietà di cavolo cappuccio, molto diffusa in Sicilia. Puoi cucinarlo al forno, in acqua, al vapore o in padella. Il risultato è sempre lo stesso: epico. Per questa ricetta, ti basta un saltapasta dove far rosolare le listarelle di violetto di Sicilia, insieme a cipolla rossa, noci e uva sultanina.

Ecco tutti i passaggiSpaghetti con cavolo viola e noci

 

Penne con pesto di peperoni, pomodoro secco e mandorle

pasta-coi-peperon-e-pomodoro-secco

Altro giro, altro primo piatto. Questa volta è il turno di sfoggiare un tris che, con i suoi colori, rievoca l'atmosfera natalizia. La preparazione del piatto, come per le altre ricette, è semplice e rapida. A patto che tu abbia in casa un frullatore a immersione. Viceversa, prendi il tuo fedele mortaio e tanto olio di gomito.

Scopri la ricettaPenne con pesto di peperoni, pomodoro secco e mandorle

 

 

Pasta e cavolfiore, con agrumi ed erbe aromatiche

pasta-e-cavolfiore-con-agrumi-ed-erbe-aromatiche

La penultima ricetta mescola il gusto delicato del cavolfiore al sapore agro del limone. Il tutto, arricchito da una spolverata di rosmarino e da un paio di foglie di menta fresca. Una ricetta semplice, ma ricercata. Ideale per festeggiare un Natale in famiglia.

Ingredienti e preparazionePasta con cavolfiore, limone ed erbe aromatiche

 

Spaghetti alla pera e cipolla di Giarratana

pasta-con-crema-di-pere,-mandorle-e-cipolla-di-giarratana

Ed eccoci arrivati all'ultimo primo piatto natalizio: gli spaghetti dell'anniversario. Perché li chiamo così? Semplice, Marialuisa li ha ideati e cucinati, proprio in occasione del nostro primo anno da sposini. Il connubio tra pera e cipolla è avvolgente, dolce e delicato. Un po' come l'amore.

Ricetta completaSpaghetti con pera e cipolla di Giarratana

 

 

 

I tuoi primi piatti natalizi

Dopo una carrellata del genere, ti confesso che mi è venuto un certo appetito. E non vedo l'ora che sia Natale per gustarmi uno dei piatti che ti ho proposto. Quale? Prova a indovinare, no? 😉

Tu, piuttosto, hai primi piatti natalizi da condividere? Potresti darmi ulteriori spunti, per migliorare questo articolo. Ti aspetto nei commenti.

E con l'occasione, io e Marialuisa ti facciamo i nostri più sentiti auguri per un sereno Natale e per un inizio di anno dirompente!

CONDIVIDI QUESTO PRIMO VELOCE

Informazioni su Giovanni

35 anni di fritture metterebbero alla prova il fegato di molte persone. Ma non quello di un palermitano DOC, cresciuto a panelle, cazzilli e soffritti. Ora che mi sono sposato, però, devo mantenere un certo decoro - e odore. Ecco, perché ho unito le forze con la mia dolce meta, per realizzare il ricettario che stai leggendo. Nel "tempo libero", mi occupo di SEO e Blogging.

2 commenti

  1. Salvatore in 20 dicembre 2017 il 20:51

    Siciliano doc

    • Marialuisa in 21 dicembre 2017 il 9:34

      Eh beh Salvatore, come potrebbe non essere altrimenti. 🙂

Lascia un commento